Acquista Roaccutane (gel): prezzi, recensioni ed effetti collaterali

Il gel Roaccutane è un trattamento efficace contro l’acne. Isotrex (o roaccutane) è un gel per l’acne molto efficace

Il gel Isotrex ha una composizione identica (e quindi lo stesso principio attivo) di Roaccutane, per un migliore rapporto qualità / prezzo.

L’adolescenza è un periodo relativamente difficile per molte persone. In primo luogo, questi sono i bambini più colpiti da questo periodo perché provocano molti cambiamenti da un punto di vista fisico ma anche cambiamenti mentali e morfologici che tendono a confonderli.

L’adolescenza colpisce anche i genitori dei bambini che entrano in questo periodo perché devono subire gli sbalzi d’umore dei loro figli, le loro crisi e tutto ciò che segue. Ma l’adolescenza non viene da sola, sfortunatamente.

Clicca qui per acquistare il gel Isotrex (Roaccutane)

Anzi, molto spesso, porta con sé un dolore che fa molto male: l’acne.

Ma cos’è esattamente? Chi sono le persone più colpite dall’acne e quali sono le sue cause? Il gel Roaccutane è il più famoso trattamento anti-acne consigliato dai dermatologi, ma è davvero efficace contro l’acne grave?

Cos’è il gel Roaccutane?

È un trattamento anti-acne rivoluzionario che è arrivato sul mercato farmaceutico negli anni 80. Considerato oggi come il trattamento più efficace (è una completa scomparsa di tutte le tracce di acne in pochi mesi in più di 85% dei casi seguiti a livello medico), non è privo di pericoli come la maggior parte dei farmaci, è per questo che è necessario essere ben informati prima di acquistare questo farmaco.

Il principio attivo di Roacctuane è l’isotretinoina, che è una forma distante (e fortemente addolcita dalla tossicità) della vitamina A di tipo acido (queste vitamine tretinoina A tendono ad essere chiamate). Queste vitamine acide sono estremamente potenti e si sono dimostrate efficaci nel trattamento di molte altre malattie molto più gravi dell’acne. Adattando la formula dell’isotretinoina all’acne, i laboratori scientifici hanno sviluppato e lanciato la commercializzazione del gel Roaccutane.

Applicazione e dosaggio del gel Roaccutane

Questo gel viene applicato una o due volte al giorno in uno strato sottile (usare le dita, senza bisogno di protezione), quindici minuti dopo aver lavato il viso (per eliminare i batteri sull’epidermide). Quindi dovrai lavarti bene le mani.

Per quali risultati?

In generale, i primi risultati sono visibili dopo un solo mese di trattamento con isotretinoina e quest’ultimo deve essere prolungato per circa tre mesi per vedere un effetto anti-acne duraturo.

Attenzione! Non è assolutamente necessario applicare più gel di Roaccutane del necessario (è sufficiente una dose molto piccola su una parte specifica della pelle). La tua acne non guarirà più velocemente, mentre l’irritazione della pelle è altamente possibile con il sovradosaggio di isotretinoina.

Precauzioni per l’uso

Questo gel non deve essere usato su donne in gravidanza a meno che il medico non le autorizzi a farlo. Non dimenticare che questo gel non dovrebbe mai venire in contatto con

  • gli occhi
  • le palpebre
  • le narici
  • la bocca
  • membrane mucose
  • una ferita

In tal caso, sciacquare bene con acqua tiepida e se il dolore persiste, chiamare immediatamente il pronto soccorso poiché potrebbe essere necessario il ricovero.

Inoltre, non è consigliabile applicare il gel Roaccutane se la pelle è stata recentemente a contatto con:

  • Un profumo
  • alcool
  • Una preparazione cheratolitica
  • Una preparazione esfoliante
  • Ultravioletto (raggi solari)

In tal caso, potrebbe verificarsi un aumento dell’irritazione cutanea perché l’isotretinoina può reagire negativamente quando questo ingrediente attivo entra in contatto con uno dei punti sopra menzionati. In alcuni casi (vedi: esposizione al sole) è difficile evitarlo, sarà consigliabile non applicare il Roaccutane gel 24 ore prima e 24 ore dopo l’esposizione della pelle al sole.

In caso di gravidanza o allattamento

Il principio attivo del gel Roaccutane (isotretinoina) è considerato un agente teratogeno. Sebbene i numerosi studi sull’argomento non abbiano ancora dimostrato un reale effetto dannoso di questo farmaco sulle donne in gravidanza, le raccomandazioni degli operatori sanitari indicano, a titolo precauzionale, di non applicare questo trattamento durante il primo trimestre di gravidanza proprio come durante il periodo dell’allattamento al seno.

Se sospetti di essere incinta o che allatti al seno, dovresti parlare con il tuo dermatologo del trattamento anti-acne alternativo.

Riguardo alle interazioni farmacologiche

Non hanno praticamente alcuna possibilità di accadere perché il gel Roaccutane non causa assorbimento transcutaneo (questo trattamento non penetra completamente negli strati della pelle). Non possono quindi esserci interazioni farmacologiche con un altro trattamento che sia stato somministrato per via sistemica.

Effetti collaterali e indesiderati del gel Roaccutane

I principali effetti collaterali del gel Roaccutane sono:

  • irritazione della pelle
  • rossore
  • pelle secca
  • labbra screpolate
  • leggero prurito

Questi effetti collaterali sono abbastanza comuni, tuttavia non rappresentano alcun pericolo per la salute. Tuttavia, se trovi che questi effetti collaterali persistono e sono un handicap nella tua vita quotidiana, è necessario consultare un dermatologo che ti consiglierà come procedere (in genere, una spaziatura più lunga tra due applicazioni).

Attenzione, all’inizio del trattamento, è possibile che vengano visualizzati nuovi pulsanti. State tranquilli, è abbastanza normale perché questi nuovi pulsanti significano semplicemente che il gel Roaccutane riduce il sebo in eccesso. Gli effetti si invertiranno molto rapidamente.

Succede anche che il tuo dermatologo prescriva un follow-up durante l’applicazione di questo trattamento. Nessuna preoccupazione, è una pratica comune seguire l’evoluzione dei livelli di transaminasi, colesterolo e trigliceridi in persone considerate “a rischio”.

Dove acquistare il gel Roaccutane (Isotrex) per l’acne ea quale prezzo?

Come tutti i trattamenti che richiedono una prescrizione medica, il gel Isotrex (con la stessa composizione del gel Roaccutane) può essere trovato in qualsiasi farmacia fisica, a condizione di presentare una prescrizione valida.

Molte farmacie online vendono anche questo trattamento anti-acne, tuttavia, è necessario essere diffidenti! In effetti, alcune di queste farmacie online consentono di acquistare il gel Roaccutane a prezzi più convenienti e spesso senza prescrizione medica, ma esiste un’alta probabilità che questo farmaco sia contraffatto.

Pertanto, per evitare tutti i rischi per la salute, è essenziale passare attraverso una farmacia accreditata per ordinare online il trattamento anti-acne.

Per un ottimo rapporto qualità / prezzo, i nostri team ti consigliano di acquistare Isotrex (Roaccutane) su una piattaforma online europea riconosciuta, ecco il link:

Clicca qui per acquistare il gel Isotrex (Roaccutane)

Per effettuare un ordine, è sufficiente rispondere a una serie di domande che verranno inoltrate a un medico registrato. Se ritiene che non sei in pericolo, la prescrizione sarà rilasciata gratuitamente e potrai quindi acquistare il tuo trattamento anti-acne online per riceverlo a casa tua in 24 ore.

Promemoria sull’acne della pelle: cos’è?

L’acne è semplicemente una malattia della pelle o, più specificamente, il follicolo pilosebaceous. Questo follicolo è rappresentato da una specie di taschino che attraversa tutti gli strati della pelle e in cui sono presenti ghiandole sebacee. Le ghiandole sebacee sono usate per produrre sebo.

Ecco cosa succede di solito nella tua epidermide. Ma a volte, le ghiandole sebacee producono più sebo del necessario e la pelle diventa molto grassa o addirittura lucida. Il sebo non circola nello stesso modo e causa i punti neri. Questo è l’inizio dell’acne. Successivamente, un batterio che si trova nella nostra pelle, si nutrirà di sebo in eccesso e causerà un’infiammazione caratterizzata da punti rossi o punti bianchi.

  • I piccoli brufoli rossi prendono il nome: papule.
  • I piccoli brufoli bianchi sono chiamati pustole.
  • I grandi brufoli rossi sono chiamati: noduli. Questi sono abbastanza dolorosi.

Chi può soffrire di acne?

Il più delle volte, è durante l’adolescenza che l’acne fa la sua comparsa anche per le ragazze e per i ragazzi. Questa malattia della pelle colpisce non meno dell’80% degli adolescenti e scompare intorno ai 19/20 anni. Sebbene l’acne sia la stessa per tutti, non tutte le persone reagiscono allo stesso modo a questa malattia. Alcuni adolescenti finiranno con dozzine di brufoli, mentre altri avranno pochissimo (alcuni addirittura avranno una pelle completamente liscia).

Oltre agli adolescenti, sappi che anche gli adulti possono soffrire di acne. Ci sono meno adulti che sono colpiti rispetto agli adolescenti, ma ciò può ancora accadere, sia per gli uomini che per le donne. Gli adulti hanno maggiori probabilità di consultare uno specialista di dermatologia perché considerano questi sblocchi dell’acne come un problema ormonale adolescenziale, che è fastidioso nella vita professionale.

Quali parti del corpo sono affette da acne?

Senza grandi sorprese, la parte del corpo più colpita dall’acne è la faccia nel 95,5% dei casi. Sul viso, sono il naso, le guance, la fronte e il mento a subire i maggiori effetti dell’acne. Tuttavia, l’acne può diffondersi a spalle, busto e schiena in alcuni casi e specialmente nei ragazzi intorno ai 17 anni. Una buona igiene epidermica è essenziale per prevenire la diffusione di riacutizzazioni ad altre parti del corpo.

Da dove viene l’acne?

Come spiegato sopra, l’acne è dovuta alla sovrapproduzione di sebo. In questo caso, perché l’acne compare nell’adolescenza? Semplicemente perché durante questo periodo, il nostro corpo produce più ormoni sessuali, che tendono a causare un eccesso di sebo e quindi di acne. Sebbene l’igiene del corpo e la pelle secca siano fattori aggravanti, l’acne (lieve e grave) è quindi principalmente un problema ormonale.

L’acne è una malattia fisica … e psicologica della pelle.

L’acne non è una grave malattia della pelle, non è incurabile, è (ovviamente) non fatale e neanche contagiosa. Eppure le persone che soffrono di acne soffrono anche fisicamente (in alcuni casi i brufoli sono dolorosi) ma soprattutto moralmente. Infatti, avendo un sacco di antiestetici brufoli sulla pelle del viso, una persona tenderà a sentirsi a disagio rispetto agli altri. Soprattutto negli anni dell’adolescenza, quando gli occhi degli altri contano enormemente, l’acne può essere un fattore di perdita di autostima.

Uno studio dice che uno su due adolescenti si sente a disagio con l’acne. A casa, questa malattia provoca tristezza, vergogna e rabbia e influenza la loro relazione con gli amici, nell’amore o nella vita di tutti i giorni. Sempre secondo uno studio, le ragazze soffrirebbero più dei ragazzi a causa dell’acne, da un punto di vista psicologico.

Evita le cicatrici

Molti giovani tendono a toccare o addirittura a graffiare i loro brufoli. Questo è l’errore più grande che non puoi fare quando hai l’acne. Grattandone i pulsanti, mostra cicatrici più o meno visibili e persino buchi. Se alcune cicatrici se ne vanno con il tempo, i brufoli che sono lì da molto tempo lasciano cicatrici per la vita sul viso.

Quindi fai attenzione a non graffiare i suoi brufoli per evitare il rischio di tracce indesiderabili.

Inoltre, non appena compaiono i primi brufoli, sarà necessario consultare un medico specialista (dermatologo).

Aspettando troppo a lungo, avrai maggiori probabilità di avere cicatrici.

L’aspetto delle cicatrici deriva da due punti: la gravità dell’acne e il tempo atteso prima di usare i trattamenti per guarire. Pertanto, consultare i primi pulsanti è molto importante, soprattutto se sono particolarmente visibili e pieni di pus.

Quali sono gli altri trattamenti dell’acne?

Ad oggi, ci sono molti trattamenti per rimuovere i brufoli dell’acne e ridurre l’aspetto delle cicatrici. Questi trattamenti variano in base alla gravità dell’acne, alle aree in cui si trova questa malattia della pelle, al tipo di pelle ma anche al sesso della persona. Tra questi trattamenti, puoi trovare creme, unguenti, gel ma anche compresse (alcune pillole contraccettive), capsule …

Questi diversi trattamenti ridurranno l’eccesso di sebo o ridurranno l’infiammazione. Per l’acne grave, sarà necessario prendere un trattamento da applicare sulla pelle e un trattamento da deglutire. Ad ogni modo, sarà il tuo medico che ti guiderà al meglio sul tipo di trattamento da considerare in base alla tua morfologia.

È molto probabile che in caso di acne media o grave, il dermatologo prescriva il gel Roaccutane. A causa della sua efficacia, questo trattamento anti-acne è stato immediatamente considerato una vera rivoluzione, per trattare questo tipo di malattie della pelle più velocemente di qualsiasi altro trattamento.

Tuttavia, come tutti i farmaci che richiedono una prescrizione medica, l’applicazione di Roaccutane Gel comporta alcuni rischi, ed è necessario essere ben informati prima dell’acquisto.

I cliché non sono necessariamente veri per l’acne

Molte persone sono convinte che mangiare molta cioccolata, salumi o dolci peggiorerebbe l’acne, eppure questo equivoco è totalmente sbagliato. Proprio come le persone che credono che l’acne scompaia quando hai il tuo primo rapporto sessuale, anche questo è sbagliato.

Qualunque cosa si possa dire, l’acne non è in realtà a causa di una mancanza di igiene (anche se è un fattore aggravante, che porta ad un ambiente favorevole allo sviluppo di batteri) e quando si soffre di acne Puoi usare il trucco fino a quando usi prodotti non aggressivi per la tua pelle e rimuovi il trucco ogni sera.

Per concludere: se soffri di acne severa, c’è una buona probabilità che il medico prescriverà il gel Roaccutane semplicemente perché i suoi risultati sulla pelle sono visibili in breve tempo dopo l’inizio del trattamento. La maggior parte dei ritorni su questo gel sono estremamente positivi e gli effetti collaterali sono di bassa intensità (a condizione di seguire le istruzioni). In altre parole, il gel Roaccutane è un ottimo trattamento contro l’acne ma non dimenticare di consultare all’inizio dei primi brufoli se non vuoi mantenere alcun sequel ed evitare il rischio di cicatrici legate a questa malattia della pelle.